PS5 Pro, primi rumor sulla console mid-gen: 4K nativo e Ray Tracing migliorato

PS5 Pro, primi rumor sulla console mid-gen: 4K nativo e Ray Tracing migliorato
di

Sebbene si faccia ancora fatica a reperire una console PlayStation 5 a causa dello shortage dei semiconduttori, ecco che si diffonde in rete la prima indiscrezione sulla presunta PS5 Pro che i team ingegneristici di Sony starebbero internamente progettando.

A parlarne è il content creator e sedicente insider Foxy, che con un post su Twitter ha dichiarato che PlayStation 5 Pro mirerà ad una risoluzione target di 4K nativo e punterà ad offrire soluzioni più avanzate di Ray Tracing. La risoluzione 8K sarà invece attuabile con film, contenuti streaming o giochi dal comparto tecnico più modesto, ed il tutto sarà supportato dalla presenza di una CPU con velocità di clock leggermente superiore rispetto al modello standard.

Il post di Foxy si chiude confermando che tutti i titoli che usciranno in futuro saranno giocabili sia su PS5 che PS5 Pro, e che Sony non ha dunque intenzione di creare esclusive mid-gen. Il periodo di lancio della console, ancora sconosciuto nello specifico, si attesterebbe intorno al 2024, quindi a circa quattro anni dall'esordio di PS5 e PS5 Digital Edition.

Recentemente sono state avvistate delle spedizioni sospette di Sony che hanno indotto alcuni a pensare che il colosso nipponico stia già producendo i prototipi di PS5 Pro, ma con buona probabilità si tratta di speculazioni sin troppo azzardate. Lo stesso rumor diffuso da Foxy non è supportato da ulteriori fonti che possano provarne l'attendibilità, e per questo motivo vi invitiamo a prendere con estrema cautela quanto riportato dal content creator.

Quanto è interessante?
13