di

Nel corso del pomeriggio è stato un fulmine a ciel sereno l'annuncio di un evento dedicato a PlayStation 5 da parte di Sony, la quale sta diffondendo anche nuove informazioni sull'attesissima macchina da gioco.

Nel corso di un'intervista ai microfoni di Gamesindustry il boss di PlayStation, Jim Ryan, ha confermato che l'azienda si concentrerà soprattutto su giochi esclusivi che sfrutteranno l'hardware di nuova generazione e che, di conseguenza, non saranno compatibili con PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. Ciò non significa che le esclusive cross-gen non arriveranno, ma è improbabile che i pezzi forti possano godere della compatibilità con l'attuale generazione di console Sony.

Ecco di seguito le parole di Ryan:

"Come sempre ci teniamo a ribadire che crediamo fermamente nel concetto di generazione. Riteniamo che dopo aver affrontato tutte le difficoltà che derivano dalla creazione di una nuova console, questa debba includere tutti i benefici e le funzionalità assenti nella precedente generazione. Dal nostro punto di vista, i team di sviluppo dovrebbero creare giochi in grado di sfruttare al meglio tutte queste feature come il controller DualSense, l'Audio 3D e la velocità dell'SSD. È giunto il momento di dare alla community PlayStation qualcosa di nuovo e diverso che possa essere giocato solo su PS5."

Insomma, sembra proprio che la filosofia di PlayStation vada in direzione diametralmente opposta a quella di Microsoft con la sua Xbox Series X, i cui giochi continueranno ad essere compatibili con l'attuale generazione di console per un bel po' di tempo, così da non tagliare fuori gli utenti che possiedono ancora One X o il modello precedente.

Vi ricordiamo che dal trailer di presentazione dell'evento dedicato alla console Sony si intravede la versione apparentemente nera del DualSense di PS5 (o forse è solo un gioco di luci?). In ogni caso si può immaginare che la console arriverà sul mercato in due diverse colorazioni ?

FONTE: theverge
Quanto è interessante?
26