PS5: Sony investirà pesantemente nei giochi First Party e nelle collaborazioni esterne

PS5: Sony investirà pesantemente nei giochi First Party e nelle collaborazioni esterne
di

Il 2020 è stato un anno da record per la divisione PlayStation e la compagnia giapponese non ha intenzione di mollare il colpo, durante l'ultima riunione per illustrare i risultati finanziari dell'ultimo anno fiscale il CFO della compagnia ha parlato di "pesanti investimenti" per quanto riguarda gli studi interi e le partnership.

Sony vuole continuare ad investire nello sviluppo interno tanto che per l'anno fiscale in corso (che terminerà il 31 marzo 2022) l'azienda destinerà a questo segmento di business oltre 20 miliardi di yen (circa 180 milioni di euro), cifra che verrà spesa per nuove assunzioni e per ottimizzare il lavoro produttivo degli studi First Party, con l'obiettivo di aumentare la qualità media delle produzioni e il volume delle uscite.

Si continuerà inoltre a puntare sulle partnership con studi esterni come nel caso di Haven Entertainment, il nuovo team di Jade Redmond. PlayStation Studios continuerà a lavorare per creare esperienze AAA di grande impatto e produzioni originali, non verrà però trascurata la componente social e multiplayer.

Da queste parole si evince dunque una strategia diversa da quella di Microsoft con la casa di Redmond che in questi anni ha acquisito molti studi mentre Sony Corporation sembra avere come obiettivo quello di far crescere ulteriormente i team interni portandoli a raggiungere nuovi livelli come accaduto nei casi di Guerrilla Games e Bend Studio.

FONTE: Twinfinite
Quanto è interessante?
10