di

Nel corso delle ultime ore le pagine di Bloomberg hanno accolto un nuovo articolo firmato da Jason Schreier che svela alcuni interessanti retroscena sulle possibili scelte intraprese da Sony nella creazione delle prossime esclusive per PlayStation 5.

Stando alle parole dell'ormai celebre giornalista, il colosso giapponese non avrebbe più intenzione di produrre titoli minori e starebbe procedendo ad eliminare tutti i team di sviluppo più o meno noti che non sono soliti occuparsi di tripla A. Sebbene non vi siano conferme ufficiali (pare che i diretti interessati abbiano rifiutato di essere citati o intervistati), Schreier cita ad esempio un team interno la cui esistenza non è mai stata ufficializzata da parte di Sony e che ha lavorato per lungo tempo al remake del primo The Last of Us. Lo sviluppo non è però andato nel migliore dei modi ed è stato in un secondo momento affidato a Naughty Dog da parte di Sony, che ha così invitato il piccolo studio ad occuparsi di un altro progetto. Purtroppo pare che nemmeno questa volta sia andata bene per il piccolo team ed Hermen Hulst, nuovo Head of PlayStation Studios, ha deciso di recente di tagliare i fondi che servivano alla software house per la creazione di un nuovo motore grafico per PS5, spingendo così la stragrande maggioranza degli sviluppatori ad andare via.

Anche i creatori di Gravity Rush ed Everybody's Golf non fanno più parte di Sony, che avrebbe invitato gli sviluppatori ad abbandonare l'azienda poiché i loro prodotti avevano dimensioni ridotte e vendevano esclusivamente in territorio giapponese. Lo scarso interesse di Sony per questo genere di produzioni avrebbe avuto inizio già qualche tempo fa, dal momento che è stato investito molto poco nel marketing di Dreams, particolare progetto che secondo Schreier poteva avere un'esplosione simile a quella avuta da Roblox.

Insomma, se le informazioni di Jason Schreier dovessero trovare delle conferme, significherebbe che Sony stia attraversando un periodo di grossi cambiamenti e stia facendo grossi tagli a qualsiasi software house first party non in grado di lavorare a produzioni di grosso calibro come Naughty Dog e Santa Monica.

FONTE: bloomberg
Quanto è interessante?
7