PS5: l'SSD avrà un impatto notevole su performance e immersione, per uno sviluppatore

PS5: l'SSD avrà un impatto notevole su performance e immersione, per uno sviluppatore
di

Di PlayStation 5 non si conoscono ancora tutti i dettagli, ma giocatori e addetti ai lavori non fanno altro che parlarne. Come dargli torto? La nuova console di Sony, esattamente come Xbox Scarlett, promette di alzare notevolmente l'asticella per quanto concerne la fedeltà grafica e le modalità di fruizione dei contenuti.

Una delle caratteristiche maggiormente apprezzate sembra essere l'SSD (disco a stato solido), che andrà a sostituire definitivamente il classico hard disk montato dalle console di attuale generazione. Tale tecnologia velocizzerà i caricamenti dei giochi in maniera notevole - come molti utenti PC hanno già avuto modo di sperimentare montandoli sulle proprie macchine da gioco negli ultimi anni.

Ha avuto modo di parlare dell'argomento anche Tim Ash, sviluppatore di BoxFrog Games attualmente a lavoro su Lost Wing, in un'intervista concessa ai colleghi di GamingBolt. Secondo lui, i giocatori non hanno ancora realizzato di quanto sia importante l'SSD. "In Lost Wing ci sono molti respawn (o meglio, ci sono quando gioco io...) e quindi molti ricaricamenti. Per fortuna nel nostro gioco i tempi sono piuttosto rapidi dopo il caricamento iniziale, ma l'avvento degli SSD ad alte performance su PS5 è una roba davvero grossa per quanto concerne performance e l'immersione, più di quanto le persone non abbiano ancora realizzato".

Ash non è l'unico ad aver decantato le lodi dell'SSD, dal momento che lo hanno fatto anche gli sviluppatori di Remedy. Dopotutto, l'architetto Mark Cerny è stato chiaro fin dall'inizio: per lui, l'SSD sarà la chiave del successo di PS5. Tra l'altro, anche Xbox Scarlett monterà un SSD, quindi le opinioni dello sviluppatore possono essere estese anche alla console di Microsoft.

FONTE: GamingBolt
Quanto è interessante?
17