di

Nell'ultima riunione con gli azionisti Sony ha tratteggiato i connotati di quello che è stato un trimestre da record per la storia di PlayStation e del gaming tutto: nessun marchio era mai riuscito ad incassare così tanti soldi in soli tre mesi. Stiamo parlando di ben 5,86 miliardi di dollari, trasformatisi in 751 milioni di dollari di profitti.

La documentazione fornitaci da Sony ci ha anche permesso di fotografare l'andamento delle vendite di PlayStation 5, ancora pesantemente influenzato dalla carenza di scorte, alleviatasi solo parzialmente. Ebbene, nei primi quattro trimestri di commercializzazione Sony ha distribuito la bellezza di 13,4 milioni di PS5, di cui 3,3 milioni nel solo trimestre da luglio a settembre. Un risultato che la pone in vantaggio rispetto alla diretta concorrenza di Xbox Series X|S, che secondo alcune stime avrebbero venduto assieme circa 8 milioni di unità nel medesimo lasso di tempo.

I nuovi dati ci hanno anche permesso di fare un confronto diretto con i risultati conseguiti da PlayStation 4 nel medesimo arco temporale: nel corso dei suoi primi quatto trimestri di commercializzazione (a cavallo tra il 2013 e il 2014), vennero distribuite 13,5 milioni di PS4. Ciò significa che PlayStation 5, nonostante il regime di carenza di scorte che ancora persiste in tutto il mondo, è dietro di pochissimo!

Quanto è interessante?
7