PS5 e Xbox Scarlett: ecco cosa ne pensa Remedy dell'SSD iperveloce

PS5 e Xbox Scarlett: ecco cosa ne pensa Remedy dell'SSD iperveloce
di

Intervistati dalla redazione di GamingBolt, Mikael Kasurinen e Brooke Maggs, rispettivamente direttore e designer narrativo di Remedy Entertainment, hanno offerto il loro punto di vista sull'SSD di PS5 e Xbox Scarlett e sui potenziali benefici garantiti dall'hard disk iperveloce delle console next gen.

In base all'esperienza maturata dagli autori finlandesi con titoli del calibro di Alan Wake, Quantum Break e del recente action paranormale Control, i due autori di Remedy spiegano che "avere un SSD del genere è fantastico perchè promette di risolvere un sacco di problemi che i videogiochi attuali tendono ad avere, specie nelle fasi di caricamento in streaming delle ambientazioni. La pensiamo come tutti, odiamo quegli ascensori che si muovono lentamente perchè devono mascherare una fase di caricamento. O quei tunnell scomodi che tocca attraversare per spostarci da una regione all'altra di una mappa open world. Liberarci di tutto ciò è una buona notizia per tutti".

Kasurinen e Maggs concordano poi nell'affermare che "naturalmente, tutti noi amiamo avere a disposizione un hardware più potente. Ci consente di spingere la creatività a un nuovo limite e fare cose sorprendenti a livelli visivo e artistico. Soprattutto perchè noi, come studio, ci sforziamo sempre di ottenere un'alta fedeltà, ma ci interessa anche spingere al massimo sul comparto visivo e sulla tecnologia. Quindi sì, è davvero una buona notizia".

Lo scorso mese, il Lead Architect di Sony Mark Cerny ha spiegato che l'SSD sarà la chiave del successo di PS5: l'hard disk iperveloce della nuova console di Sony, proprio come l'SSD di Xbox Scarlett, promette di ridurre sensibilmente (o persino di azzerare del tutto) i tempi di caricamento nei giochi più esigenti di risorse, migliorando al contempo il caricamento in streaming delle texture e degli elementi grafici presenti nelle aree free roaming più ampie.

FONTE: GamingBolt
Quanto è interessante?
14