PS5 e Xbox Series X|S, prezzi in aumento? I rincari sui semiconduttori preoccupano

PS5 e Xbox Series X|S, prezzi in aumento? I rincari sui semiconduttori preoccupano
di

Non arrivano buone notizie da Taiwan: TSMC, il più grande produttore di semiconduttori del mondo, avrebbe comunicato ai suoi clienti l'intenzione di aumentare in maniera cospicua il prezzo dei suoi chip, con incrementi che dovrebbero variare da un minimo del 10% per i nodi più moderni fino ad un massimo del 20% per quelli più datati.

A comunicare la notizia del rincaro, che sarebbe destinato ad entrare in vigore nel 2022, è stata DigiTimes. Nonostante non sia ancora stato confermato TSMC, il report sembra essere piuttosto affidabile. L'aumento dei prezzi avrebbe un duplice obiettivo: da un lato diminuire la domanda, dall'altro compensare l'incremento del costo delle materie prime, che da molti mesi scarseggiano per i problemi nella catena di fornitura. Il denaro aggiuntivo potrebbe anche essere utilizzato per imbastire le linee a 2 nanometri previste per il 2023 e nuovi impianti di produzione, essenziali per soddisfare la domanda sempre crescente.

Al momento è difficile stabilire in che modo verranno colpite realtà come AMD, NVIDIA, Apple e Intel, tra i maggiori clienti del gigante asiatico, ma l'intero mondo della tecnologia ha già cominciato a tremare. Se da un lato è quasi certo l'aumento del costo delle schede grafiche nei prossimi due anni, ciò che succederà nel mondo delle console è ancora tutto da scoprire. Sia PlayStation 5 che Xbox Series X|S montano sotto al cofano dei chip di AMD, una delle compagnie interessate dai rincari. Sony e Microsoft incrementeranno il prezzo di vendita delle console attuali? Ciò appare poco probabile, ma è indubbio che tutto ciò potrebbe influenzare la produzione (e quindi il costo) delle future revisioni degli hardware delle due console di nuova generazione, oltre che eventuali tagli di prezzo. Quello che è certo, è che che stiamo vivendo un'epoca singolare, che tra carenza di semiconduttori e di scorte sta inevitabilmente influenzando anche la vita dei videogiocatori nel prossimo biennio.

FONTE: DigiTimes
Quanto è interessante?
8