PS5 e Xbox Series X: il fondatore di Gravity Well elogia CPU e SSD della next-gen

PS5 e Xbox Series X: il fondatore di Gravity Well elogia CPU e SSD della next-gen
di

Come avrete sicuramente letto nel pomeriggio di oggi, è stato di recente fondato il team Gravity Well, uno studio di sviluppo che vanta la presenza di veterani dell'industria come l'ex-Respawn Entertainment Drew McCoy e che è attualmente concentrato su progetti tripla A per la prossima generazione di console.

Ed È stato proprio McCoy, nel corso di un'intervista ai microfoni di GameIndustry, ad elogiare le potenzialità dell'hardware di PlayStation 5 e Xbox Series X, il quale permetterà agli sviluppatori di creare giochi mai visti prima,

Ecco un piccolo estratto dell'intervista:

"Non abbiamo fatto altro che giochi tripla A e non vogliamo certo fermarci. Il passaggio alla next-gen con PlayStation 5 e Xbox Series X è molto interessante e ci consentirà di sperimentare cose che non abbiamo mai visto prima."

"Sebbene la nuova generazione possa sembrare un semplice potenziamento di quanto abbiamo adesso, ritengo che l'aumento della potenza di calcolo e la velocità di I/O permettano di fare cose attualmente impossibili. Anche quando Xbox One e PS4 erano in fase di sviluppo, chiedevamo a gran voce di avere una maggior velocità di I/O, quindi sono davvero felice che finalmente lo avremo e di scoprire cosa potremo realizzarci."

Sembra quindi che a fare la differenza per gli sviluppatori non sia solo la maggiore potenza della CPU, ma soprattutto la velocità degli SSD montati su entrambe le piattaforme da gioco. A questo proposito, anche gli sviluppatori di Chorus hanno confermato che i TFLOP di PS5 e Xbox Series X non hanno grande importanza e che siano altri i fattori determinanti.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
10