PS5 e Xbox Series X, ritardi a causa del Coronavirus? Parla il noto analista Daniel Ahmad

PS5 e Xbox Series X, ritardi a causa del Coronavirus? Parla il noto analista Daniel Ahmad
di

Le problematiche sanitarie connesse al diffondersi del Coronavirus/COVID-19 hanno spinto molti Governi a scegliere la strada dell'interruzione delle attività produttive in diversi settori economici.

Molti analisti stanno attualmente cercando di offrire una visione aggiornata su quelle che potrebbero essere, nel proprio campo di competenza, le conseguenze sulle catene produttive internazionali. In maniera non dissimile da molti altri rami tech, anche l'industria videoludica è stata protagonista di diverse riflessioni. Gli osservatori, in particolare, si sono concentrati sul possibile impatto del Coronavirus sull'esordio della next-gen Sony e Microsoft.

Tra questi ultimi, troviamo anche il noto analista videoludico Daniel Ahmad, Senior Analyst presso Niko Partners. Dalle pagine del proprio account Twitter ufficiale, quest'ultimo ha condiviso con il pubblico alcune personali riflessioni. Secondo la sua visione è attualmente troppo presto per formulare ipotesi su eventuali posticipi del lancio di PS5 e Xbox Series X. "Se entro la fine del secondo trimestre ci troveremo ad un punto in cui la produzione non sarà a pieno ritmo, - specifica Ahmad - allora quella sarà sicuramente una ragione per Microsoft e Sony per riconsiderare il lancio nella stagione delle festività per le console next-gen". Attualmente, non ci sarebbero dunque le condizioni per una tale evenienza, ma, avverte l'analista, la situazione potrebbe mutare in maniera piuttosto rapida.

A inizio marzo, nel corso di un meeting finanziario, la dirigenza di AMD sembrava guardare con ottimismo al rispetto della fine del 2020 come finestra di lancio per PS5 e Xbox Series X.

Quanto è interessante?
9