PS5 e Xbox Series X/S introvabili: carenza di scorte fino al 2023?

PS5 e Xbox Series X/S introvabili: carenza di scorte fino al 2023?
di

La scarsa reperibilità di PlayStation 5 e Xbox Series X/S, ma anche delle schede grafiche RTX 30, è da tempo un problema concreto. La mancanza di componenti hardware fondamentali per la produzione di questi sistemi, come i semiconduttori, rendono complicato tenere il passo con l'elevata domanda dei consumatori, creando non pochi problemi logistici.

A quanto pare la difficile situazione riguardo la produzione di tali componenti andrà avanti ancora a lungo, protraendosi per tutto il 2022 e rischiando addirittura di arrivare al 2023. Questo almeno è ciò che si aspetta Pat Gelsinger, CEO di Intel, che durante la conference call sui risultati finanziari dell'azienda ha parlato della question con toni poco ottimistici. "Sebbene mi aspetti che la carenze di scorte rientri entro la seconda metà del prossimo anno, ci vorranno almeno un paio d'anni prima che l'industria sia capace di pareggiare completamente la domanda", ha rivelato Gelsinger.

Intel è tra i produttori dei componenti di cui Sony, Microsoft ed altre realtà del gaming necessitano per la produzione di console e PC, motivo per cui le parole del CEO destano non poche preoccupazioni per il prossimo futuro. E del resto anche la stessa Sony non è ottimista sulle nuove scorte di PS5 fino al 2022. Nonostante la scarsa reperibilità dei nuovi sistemi, tuttavia, sono state vendute 10 milioni di PS5 in 8 mesi, mentre invece Xbox Series X/S ha segnato una crescita di vendite in UK.

FONTE: IGN.Com
Quanto è interessante?
13