PSP-3000: presto Sony interromperà il servizio di riparazione in Giappone

PSP-3000: presto Sony interromperà il servizio di riparazione in Giappone
di

PSP è andata in pensione da un bel po' di tempo ormai, eppure in Giappone Sony sta continuando a fornire un servizio di riparazione per la versione 3000 della console portatile, il cui destino, in ogni caso, è ormai segnato.

La compagnia giapponese ha annunciato che a partire dal 30 settembre 2019 non verrà riparata più nessuna PSP-3000, dal momento che il servizio verrà interrotto definitivamente. A quanto pare, non poteva andare altrimenti: i pezzi di ricambi scarseggiano e a breve diventerà del tutto impossibile provvedere alla riparazioni. I giocatori con una console difettosa dovranno fare richiesta entro il 30 settembre, e farla recapitare alla PlayStation Clinic entro e non oltre il 7 ottobre.

Un altro capitolo della storia di PlayStation, quindi, sta per giungere al termine. PSP-3000, l'ultimo modello della console lanciato su scala mondiale (se escludiamo PSP Go), ha visto la luce nel 2008. Nel 2012 è stata sostituita da PlayStation Vita, anch'essa andata in pensione, dal momento che a marzo di quest'anno Sony ne ha interrotto la produzione in Giappone. Al momento, la compagnia giapponese non sembra affatto intenzionata a ritornare sul mercato portatile, forte degli stupefacenti risultati che sta facendo registrare la sua ammiraglia: proprio ieri abbiamo scoperto che PS4 ha superato le 100 milioni di unità vendute.

FONTE: Siliconera
Quanto è interessante?
4