Quake Champions: il nuovo sistema dei PE premia i giocatori più bravi e attivi

Quake Champions: il nuovo sistema dei PE premia i giocatori più bravi e attivi
di

Id Software ha annunciato di aver introdotto un nuovo sistema di assegnazione dei Punti Esperienza (PE) in Quake Champions, titolo disponibile in formato free-to-play su PC.

Grazie ad esso, i giocatori attivi nelle partite pubbliche e personalizzate otterranno più PE per aver partecipato, e i giocatori più in gamba riceveranno dei PE bonus come premio per la loro prestazione. Al contrario, i giocatori inattivi e/o lontani dalla tastiera riceveranno un numero di PE notevolmente minore. Ecco alcuni esempi pratici:

  • Aumento PE per le uccisioni da 3 a 100
  • Aumento PE per le assistenze da 1 a 50
  • Aumento PE per le medaglie da 7-35 a 10-50
  • Aumento PE per il primo posto da 35 a 500
  • Aumento PE per il secondo posto da 17 a 250
  • Aumento PE per il terzo posto da 7 a 100
  • Aumento PE per MVP da 17 a 50
  • Riduzione PE per il completamento della partita da 1.120 a 50
  • Riduzione PE per la prima partita da 700 a 250
  • Riduzione PE per la prima vittoria da 1.400 a 250

Questo sistema riduce la media dei PE ottenuti dai giocatori meno attivi da 1.500-2.000 a circa 350-500. I giocatori attivi, a seconda della prestazione, dovrebbero ottenere 2.000-8.000 PE per partita, ossia molto più di quelli attuali. Questo dovrebbe aiutare i giocatori a superare lo scoglio incontrato vicino al livello 35.

"Adesso, i giocatori che esagerano nelle partite personalizzate con gli amici o fanno pratica con i bot otterranno una quantità adeguata di PE per il conseguimento dei loro obiettivi nel Battle Pass. Questo impedirà anche ai giocatori che non sono davanti al PC di fare incetta di esperienza", affermano gli sviluppatori. Cosa ne pensate di questo nuovo sistema?

Quanto è interessante?
0