di

Sono passati diversi mesi dalla sua uscita, ma FIFA 21 è ancora saldamente nelle prime posizioni delle classifiche di vendita di tutto il mondo. La serie calcistica di EA Sports è oramai una costante del nostro medium, un appuntamento annuale che non è mai saltato da ventott'anni a questa parte.

Avete capito bene: FIFA è in giro da 28 anni, con altrettanti capitoli regolari e innumerevoli spin-off appartenenti a una serie nata all'inizio degli anni novanta. Il primo episodio in assoluto è stato FIFA International Soccer, anche noto come FIFA 94 oppure, nella sua edizione per SEGA Mega CD, FIFA International Soccer Championship Edition. Lanciato il 15 dicembre 1993 su SEGA Meda Drive Genesis, è stato capace di vendere mezzo milione di copie nel giro di due settimane, diventando in un battibaleno il gioco più venduto del 1993. Forte di questo successo strepitoso, è arrivato l'anno successivo anche su molte altre piattaforme, come 3DO, Commodore Amiga, MS-DOS, Game Boy, Game Gear e Super Nintendo Entertainment System (SNES).

Visuale isometrica, 4 modalità (esibizione, torneo, play-off e campionato), 76 squadre nazionali con 20 calciatori ciascuna, più un team con i più grandi calciatori del gioco denominato EA All Stars. Era appena nata una leggenda, destinata ad entrare nella vita di sei differenti generazioni di videogiocatori. I canadesi di EA Sports non ci pensarono due volte, e misero subito in cantiere un sequel, FIFA 95, accompagnandoci fino ai giorni nostri.

Quanto è interessante?
3