Qual è il Pokémon più scarso di tutti?

Qual è il Pokémon più scarso di tutti?
di

Dagli originali 151 della prima generazione a quasi 900 creature con l'avvento dei giochi di ottava generazione. Senza contare eventuali Megaevoluzioni o versioni alternative provenienti da altre regioni. Il mondo Pokémon continua ad espandersi apparentemente senza sosta, offrendo così nuovi mostri tascabili da scoprire.

Di fronte a numeri che si avvicinano pericolosamente al migliaio di Pokémon creati in 25 anni di storia, i giocatori hanno imparato a conoscere quali sono i più potenti, versatili e creativi per le battaglie competitive, e quali invece i più deboli, poco indicati anche per le regolari avventure offerte dagli innumerevoli giochi della serie. Vi siete mai chiesti qual è il Pokémon più scarso di tutti?

Dare una risposta chiara non è semplicissimo, dato che ci sono molti Pokémon che nel corso del tempo si sono distinti per la loro debolezza o, addirittura, inutilità. Viene spontaneo subito pensare a creature quali Magikarp o Feebas, volutamente concepiti per essere inefficienti, ma anche mostriciattoli come Metapod, Kakuna, Abra, Unown, Smeargle, Luvdisc e Bidoof, tanto per fare qualche nome, sono stati spesso citati dalla community di appassionati per la loro inefficienza, che si tratti di statistiche troppo basse o per l'impossibilità di apprendere mosse utili in combattimento.

Tra i Pokémon non evoluti, il più scarso in assoluto potrebbe essere Geodude, l'originale della prima generazione (escludendo quindi la sua versione alternativa di Alola vista nella settima generazione, di tipo Elettro), afflitto da fin troppe debolezze, statistiche insoddisfacenti e con un parco mosse tutt'altro che efficiente. Pokémon di tipo Roccia/Terra, questa doppia tipologia comporta la sua debolezza a ben sei tipi diversi di attacchi (Acqua, Erba, Terra, Ghiaccio, Lotta e Acciaio), vanificando così il suo ottimo parametro in termini di difesa. Lo stesso problema che di conseguenza si trascinano anche le sue evoluzioni, Graveler e Golem, potenti ma in gravi difficoltà davanti ai tanti avversari appartenenti a uno di questi sei tipi. Tra i Pokémon evoluti, invece, viene considerato Kricketune il più debole: coleottero ed evoluzione di Kricketot, questa creatura non gode di grandi statistiche e mostra il fianco a numerose debolezze in termini di attacco, resistenza e parco mosse. Il povero insetto rischia spesso di essere abbattuto con un singolo colpo in occasioni delle grandi battaglie, motivo per cui viene completamente ignorato dai giocatori più abili.

Kricketune fa parte della quarta generazione di Pokémon, quella rappresentata da Diamante e Perla: vi ricordiamo a tal proposito che i remake Pokémon Diamante Splendente e Perla Lucente arrivano il 19 novembre 2021 su Nintendo Switch. La nostra anteprima di Leggende Pokémon Arceus vi offre invece un assaggio del promettente spin-off atteso per l'inizio del 2022 sempre su Switch.

Quanto è interessante?
4