di

Dopo aver confermato che Quantum Error sarà ottimizzato per PS5, gli autori di TeamKill Media tornano ad aprire una finestra sull'universo a tinte oscure del loro sparatutto horror per mostrarci una nuova immagine ingame e degli ulteriori chiarimenti sulla natura crossgen di questo intrigante progetto.

Approfittando della visibilità mediatica garantitagli dalla recente pubblicazione del video di annuncio di Quantum Error, la software house statunitense non smette di fornire aggiornamenti sullo sviluppo del titolo e, dalle pagine di Twitter, discute dell'approccio adottato per dare forma a questo FPS horror.

I rappresentanti di TeamKill Media spiegano infatti sui social che stanno sviluppando Quantum Error partendo dalla prossima generazione di console Sony e che, in funzione di questa scelta, si occuperanno della trasposizione del progetto su PS4 solo dopo aver concluso i lavori sulla versione PlayStation 5.

Dietro a questa decisione piuttosto inusuale (soprattutto a livello commerciale, per via dell'enorme bacino di utenti di PS4) c'è la volontà, espressa dagli stessi autori americani, di "adottare prima una tecnologia completamente nuova" per sfruttare le risorse computazionali della console nextgen di Sony. Nei giorni scorsi, TeamKill ha inoltre rimarcato la propria volontà di proporre Quantum Error su PS5 in 4K e 60fps con fisica iper realistica.

Quanto è interessante?
4