Dietro le quinte di The Outer Worlds: il Team commenta lo sviluppo del nuovo RPG

Dietro le quinte di The Outer Worlds: il Team commenta lo sviluppo del nuovo RPG
di

Durante il PAX East 2019, la redazione di US Gamer ha avuto modo di intervistare il team di The Outer Worlds. Durante questa chiacchierata sono stati affrontati alcuni interessanti retroscena dello sviluppo del gioco.

Particolarmente interessante il commento fornito da Charles Staples, Lead Designer di The Outer Worlds, il quale ha sottolineato come, dalla sua prospettiva, "[...] È stata una grande sfida cercare di realizzare il tipo di gioco che stiamo provando a confezionare entro i tempi a nostra disposizione. Vogliamo fare molto. Ci sono molte grandi idee, e numerosi sistemi, e diversi tipi di gameplay. Si tratta di molto lavoro da assemblare, ed è stato una sfida, ma penso che il gameplay stia prendendo forma e sia divertente. Ci divertiamo giocandolo".

Tra le scelte operate dal Team troviamo quella di includere la possibilità di attaccare gli NPC in The Outer Worlds, mentre è stata esclusa l'introduzione di meccaniche di crafting. Gli Autori hanno inoltre deciso di non inserire nel gioco la possibilità di sviluppare romance. A tal proposito, infatti, Tim Cain, Co-Director del gioco, dichiara: "Penso ci sia molto lavoro da fare. [...] Se non possiamo farlo bene, non abbiamo intenzione di realizzarlo perchè la quantità di narrazione su cui dovremmo concentrarci per farlo funzionare sarebbe intensa". Su questo punto si è espresso anche il collega Leonard Boyarsky, che ha sottolineato come il Team non abbia voluto banalizzare il tema e di come il focus fosse quello di creare personaggi a tutto tondo.

Per approfondire le meccaniche di gameplay che caratterizzeranno il nuovo RPG di Obsidian, vi segnaliamo la presenza sulle pagine di Everyeye di un'anteprima di The Outer Worlds, realizzata dal nostro Giuseppe Carrabba.

FONTE: USGamer
Quanto è interessante?
8