Esport

R6 Major Mexico: i primi problemi, una squadra costretta a rinunciare

R6 Major Mexico: i primi problemi, una squadra costretta a rinunciare
di

Il team Knights non potrà partecipare al Major Mexico a causa delle rigide restrizioni di viaggio COVID stabilite dal governo australiano. Questo ciò che emerge dalle dichiarazioni di Ubisoft.

Il Messico Six August Major è stato pensato per portare le prime quattro squadre di ciascuna delle quattro regioni principali al secondo evento LAN dall’inizio della pandemia dopo il Six Invitational di Maggio.

Tuttavia, con i Knights ora impossibilitati a partecipare al Major, Ubisoft ha preso la difficile decisione di continuare l'evento con 15 squadre invece delle 16 previste. “Poiché i Knights non potranno unirsi a noi per l'evento e in considerazione dei tempi, dei requisiti amministrativi e delle linee guida in materia di sicurezza delle autorità locali, abbiamo preso la difficile decisione di non sostituirli e procedere con 15 squadre”.

L'organizzazione ha annunciato che "è stata esaminata ogni possibile soluzione ed è stato raggiunto il consenso sul fatto che il Major si giocherà con 15 squadre".

I Knights riceveranno ora una quota totale del montepremi corrispondente a un 13-16esimo posto, insieme ai 50 punti SI per il Global Rank. Una situazione simile si è verificata proprio durante il Six Invitational 2021, dove i Wildcard Gaming non sono riusciti a prendere parte all'evento a causa delle rigide regole australiane. Ubisoft ha dichiarato che sta attualmente "lavorando per rimodellare il formato competitivo e gli orari" in linea con 15 squadre.

Quanto è interessante?
1