di

Confermando le insistenti voci di corridoio degli ultimi giorni, Ubisoft ha ufficialmente svelato sul palco della propria conferenza dell'E3 2019 il nuovo Rainbow Six Quarantine.

Proprio come volevano i leak, si tratta di uno sparatutto in prima persona con una forte componente cooperativa per 3 giocatori e ispirato alla modalità Outbreak. Per chi non lo sapesse, parliamo dell'evento a tempo che è arrivato lo scorso marzo 2018 in Rainbow Six Siege e che proponeva tre diverse missioni da affrontare in compagnia di altri due giocatori e nelle quali bisognava sconfiggere orde di mostruose creature sempre più pericolose. Nel trailer di lancio si vede chiaramente Ela, uno degli operatori più celebri di Rainbow Six Siege, confermando quindi il legame con lo sparatutto multiplayer competitivo.

Rainbow Six Quarantine arriverà sugli scaffali di tutti i negozi nei primi mesi del prossimo anno.

A proposito di Rainbow Six, sapevate che Ubisoft ha ufficializzato che R6 Siege non passerà mai al F2P per evitare che la community possa diventare tossica? Pare inoltre che domani farà il proprio debutto la nuova stagione Operation Phantom Sight, con gli operatori Nokk e Warden. Tra le altre novità annunciate durante la conferenza troviamo il nuovo Watch Dogs Legion, nel quale si potranno vestire i panni di qualsiasi NPC.

Quanto è interessante?
7