Rainbow Six Siege: nuova ondata di ban in arrivo per chi ha sfruttato l'exploit della chat

Rainbow Six Siege: nuova ondata di ban in arrivo per chi ha sfruttato l'exploit della chat
di

Per proteggere la community di Rainbow Six Siege e garantire un'esperienza di gioco sempre ottimale, gli autori di Ubisoft Montreal annunciano l'arrivo di una nuova ondata di ban per coloro che hanno sfruttato una falla ormai chiusa della chat.

L'exploit in questione è emerso negli ultimi giorni ed è stato prontamente utilizzato da un numero piuttosto consistente di malintenzionati, così come da semplici "buontemponi", per indurre al crash le partite di Rainbow Six Siege appena iniziate attraverso la semplice ripetizione, nel modulo della chat, di una particolare sequenza di simboli e di emote.

Il problema è stato risolto in maniera piuttosto celere dai ragazzi di Ubisoft Montreal ed ora, attraverso un perentorio messaggio pubblicato sulle pagine di Reddit, gli autori canadesi riferiscono di voler lanciare un'ondata di ban per ricordare a chi ha compiuto tale gesto che il Codice di Condotta di Siege non ammette simili atteggiamenti, e questo anche se l'ultimo exploit della chat non garantiva alcun vantaggio ingame al suo utilizzatore ma "solo" la chiusura forzata delle partite per tutti i partecipanti alla lobby multiplayer, con conseguenti disagi per gli ignari giocatori interessati da questo exploit .

In attesa di capire come si evolverà la faccenda e quanti saranno gli utenti costretti a vedersi bloccare l'account di gioco per un periodo di tempo non meglio definito, vi ricordiamo che su queste pagine potete consultare la guida di Giovanni Calgaro con quattro preziosi consigli su come approcciarsi alle frenetiche sfide nelle arene competitive di Rainbow Six Siege.

FONTE: Reddit
Quanto è interessante?
2