di

Dopo aver mostrato la versione estesa del gameplay 4K di Ratchet & Clank Rift Apart alla Gamescom 2020, gli autori di Insomniac Games hanno offerto dei chiarimenti sulle modalità grafiche accessibili nella nuova esclusiva PlayStation 5.

Nel corso di un'intervista concessa a Famitsu, i rappresentanti della software house californiana legata ai PlayStation Studios hanno discusso delle opzioni grafiche che saranno messe a disposizione degli appassionati e spiegato che "aumentando la bellezza dell'immagine a schermo si riduce il framerate, è un equilibrio che bisogna mantenere in qualsiasi gioco. Per Rift Apart, ci siamo concentrati sul bilanciamento dell'esperienza di gameplay pur mantenendo una grafica splendida, ma volevamo consentire agli appassionati di poter sempre scegliere tra due diverse risoluzioni e framerate".

Stando a quanto specificato da Insomniac Games, quindi, gli acquirenti di Ratchet & Clank Rift Apart dovrebbero poter scegliere tra due diverse modalità grafiche: "una la risoluzione 4K a 30fps e l'altra prevede una risoluzione inferiore ma una fluidità di gioco ancorata sui 60fps. La nostra intenzione è quella di offrire entrambe queste opzioni".

Nell'attesa di ricevere la conferma definitiva della presenza della doppia opzione grafica nella nuova esclusiva Sony ambientata nell'universo sci-fi di Ratchet & Clank, vi ricordiamo che Rift Apart uscirà in prossimità del lancio di PS5, ovvero nella finestra temporale compresa tra la fine di quest'anno (magari in coincidenza dell'uscita della console nextgen) e i primi mesi del 2021.

Aggiornamento del 28 agosto, ore 18:07 - Tramite i propri canali social ufficiali, gli autori di Insomniac Games hanno confermato le anticipazioni offerte da Famitsu e ribadito la loro volontà di offrire una doppia modalità grafica per giocare a Rift Apart su PS5 in 4K a 30fps o ad una risoluzione inferiore ma a 60fps.

FONTE: Famitsu
Quanto è interessante?
17