di

La presentazione di 15 minuti di gameplay di Ratchet & Clank: Rift Apart ha offerto al pubblico un inedito e corposo spaccato della prossima produzione firmata da Insomniac Games.

L'occasione non poteva non mobilitare la redazione di Digital Foundry, che si è immediatamente cimentata in un'attenta analisi tecnica preliminare dell'esclusiva PS5. Diversi gli elementi evidenziati - potete visionare il filmato integrale direttamente in apertura a questa news -, tra i quali spiccano molteplici considerazioni legate alle cut-scene di gioco. Queste ultime, afferma Digital Foundry, riflettono una qualità estremamente elevata, che riflette quella di una pellicola di animazione, con animazioni molto curate.

Giudizio positivo anche sull'implementazione del Ray Tracing, che nell'analisi viene considerato equivalente a quello messo in scena da Marvel's Spider-Man: Miles Morales. Sul fronte tecnico, si ipotizza inoltre che la pelliccia di Revet sia stata resa tramite l'utilizzo della medesima tecnologia sfruttata in Miles Morales per la resa delle capigliature. L'impatto a schermo di Ratchet & Clank: Rift Apart viene giudicato next-gen anche sul fronte delle ambientazioni, con i pianeti mostrati nella Demo che offrono una ammirevole vitalità, tra creature in movimento, complessità delle strutture e varietà delle geometrie.

Digital Foundry promuove inoltre la resa degli effetti particellari e dell'incedere della pioggia, la profondità di campo e la varietà di opzioni dedicate all'accessibilità. Infine, si evidenzia come il gioco Insomniac Games sia la prima esperienza che cerca di sfruttare le potenzialità dell'SSD per dare vita a meccaniche di gioco trasversali.

Per ulteriori dettagli sulle performance che potrebbe mettere in campo la nuova esclusiva PlayStation 5, vi rimandiamo alla ricca anteprima di Ratchet & Clank: Rift Apart redatta dal nostro Giuseppe Carrabba.

FONTE: Resetera
Quanto è interessante?
10