Ready or Not: come modificare l'equipaggiamento e personalizzare le armi

Ready or Not: come modificare l'equipaggiamento e personalizzare le armi
di

Mentre Ready or Not continua a macinare numeri su Steam, dove ha addirittura superato It Takes Two, sono in tanti i giocatori che stanno provando ad avvicinarsi al gioco non senza qualche difficoltà. Cerchiamo quindi di scoprire insieme come fare per personalizzare l'equipaggiamento degli agenti speciali e gli accessori delle armi.

Una volta avviato Ready or Not, il giocatore si ritrova a controllare il personaggio all'interno di una stazione di polizia, la quale funge da hub di gioco. Ed è proprio all'interno di questo luogo che è possibile apportare numerose modifiche all'equipaggiamento, così da poter affrontare le missioni nel migliore dei modi. La stanza nella quale modificare qualsiasi aspetto del personaggio è lo spogliatoio, accessibile al piano superiore della struttura e la cui posizione è proprio accanto al tavolo presso il quale si possono avviare le missioni.

Come personalizzare l'equipaggiamento

Una volta entrati nello spogliatoio, interagite con l'armadietto aperto che trovate di fronte a voi. Da qui si possono cambiare le armi, l'equipaggiamento tattico, gli oggetti da lancio e persino la corazza, così da decidere se far indossare all'agente un giubbotto pesante o leggero e avere così un impatto sia sulla difesa che sulla velocità di movimento. Se state giocando offline, in questa schermata potete anche modificare l'inventario dei vostri quattro compagni di squadra.

Come modificare le armi

Per modificare le armi dovete invece avvicinarvi al piccolo tavolo che si trova nell'angolo dello spogliatoio. Presso questo oggetto è possibile modificare esclusivamente l'arma equipaggiata e, una volta riposta, l'arma manterrà tutte le modifiche apportate (silenziatori, mirini, impugnature e così via). Se quindi volete modificare gli accessori di un'arma utilizzata da un compagno controllato dall'IA, equipaggiate l'arma, modificatela e poi riponetela nell'armadietto.

Avete già letto il nostro provato di Ready or Not?

Quanto è interessante?
1