Esport

Red Bull Home Ground: torna il grande evento esport dedicato a VALORANT

Red Bull Home Ground: torna il grande evento esport dedicato a VALORANT
di

Le migliori sedici squadre della regione EMEA (e non) si sfideranno live da Londra dal 4 al 7 novembre. Il Red Bull Home Ground farà scontrare le squadre in avvincenti scontri al meglio delle cinque partite nel particolare formato, appunto, chiamato "Home Ground".

In pratica, ogni squadra sceglie una "home map" come prima scelta. Se una squadra vince entrambe le mappe “casalinghe”, oppure è in vantaggio di 2 a 0 nella serie di scontri (che prevedono anche le mappe “in trasferta”, ovviamente, ovvero scelte dal team avversario), vince direttamente la serie.

L’evento verrà ospitato al Red Bull Gaming Sphere e trasmesso in diretta sul canale Twitch di Red Bull e sul canale YouTube.

Ecco le squadre invitate: G2 Esports; Guild Esports; Team Liquid; Vodafone GIANTS; Tenstar; Acend; Futbolist; fnatic; Supermassive; Heretics; Anubis; FPX; Gambit; BIG CLAN; BDS; più un team che si qualificherà dall’Open Qualifier.

I vincitori del Red Bull Campus Clutch, il più grande torneo universitario VALORANT (approfondite la vostra conoscenza sulla scena esport di VALORANT), Anubis, rappresenteranno la loro nazione d'origine, l'Egitto, durante le finali di novembre, mentre Red Bull aprirà l'evento anche a giocatori di tutta Europa, ospitando gli open qualifier dal 18 al 21 ottobre.

Le iscrizioni sono aperte sulla pagina dedicata di Smash.gg.

Tra gli incontri più intriganti ci sarà quello tra i G2 e Gambit Esports. Con G2 i campioni in carica del Red Bull Home Ground e Gambit recentemente emerso vittorioso al VALORANT Champions Tour Berlin Masters, G2 cercherà di affermare il dominio sulla scena internazionale di VALORANT.

Quanto è interessante?
2