Red Dead Redemption 2: quale ruolo per i Personaggi Femminili?

Red Dead Redemption 2: quale ruolo per i Personaggi Femminili?
di

Nel corso di un'intervista rilasciata a Vulture, il co-fondatore di Rockstar Games, Dan Houser, ha risposto ad alcune interessanti domande in merito ad alcuni "dietro le quinte" dell'atteso Red Dead Redemption 2.

Tra le domande poste dal giornalista Harold Goldberg, ne troviamo una relativa al ruolo che la Software House ha deciso di riservare per i personaggi femminili all'interno della sua nuova produzione.

Nel rispondere, Dan Houser sottolinea come le donne che abitano il mondo costruito dalla Software House avranno caratteri ed atteggiamenti differenti. Nello specifico ci parla di Lillian Power, un'anziana intellettuale che Houser paragona ad un personaggio degno della scrittrice statunitense Dorothy Parker.

Accanto a questa troveremo anche "[...] donne deboli, donne deboli che diventano forti e donne che sembrano forti ma che non lo sono". Queste parole sembrano rivelare la volontà, da parte di Rockstar Games, di inserire all'interno del titolo personaggi profondi e dotati di diverse sfaccettature.

Un intento che sarà supportato dalla scelta di inserire nel titolo anche il tema del germogliare del movimento per il suffragio femminile. Del resto, conclude Houser, "il Far West era un contesto in cui le persone potevano reinventarsi per la prima volta. E molte di queste persone erano donne".

Per ulteriori dettagli relativi al "making of" di Red Dead Redemption 2 vi rimandiamo all'intervista integrale in lingua inglese.

Vi ricordiamo che Red Dead Redemption 2 uscirà il prossimo 26 ottobre su Playstation 4 e Xbox One. Vi segnaliamo inoltre la possibilità di ricevere gratuitamente dei contenuti aggiuntivi tramite il preordine del titolo.

FONTE: vulture
Quanto è interessante?
18