Red Dead Redemption 2: dove si trova la tomba di quel personaggio? - Aggiornata

Red Dead Redemption 2: dove si trova la tomba di quel personaggio?
di

Aggiornamento: il contenuto è stato aggiornato rispetto alla prima stesura per rendere la lettura più scorrevole e correggere alcune sviste sfuggite in fase di revisione.

Durante l'ultimo atto del gioco Arthur Morgan muore a causa delle complicazioni della tubercolosi, una terribile malattia letale che lo affliggeva ormai da qualche tempo. Prima di proseguire, vi ricordiamo che i prossimi paragrafi contengono ovviamente spoiler sul gioco di Rockstar Games, dunque vi consigliamo di non procedere oltre con la lettura se non volete rischiare di rovinarvi la sorpresa.

Rimasto privo di forze e con un piede nella fossa dopo lo scontro finale con Micah e Dutch - i quali tradiscono il resto della banda e fuggono portando con sé il bottino delle molte attività criminali svolte durante l'avventura - Arthur si accascia sulla cima di una collina e muore, osservando il tramonto. Qui verrà trovato da John Marston, personaggio con il quale era in passato in forte e aspra competizione ma con cui si riavvicina proprio durante l'ultimo atto del gioco.

Sarà Charles Smith a seppellire Arthur Morgan in RDR2 scavando una tomba per lui proprio nel punto in cui è morto. In particolare, se volete trovare questo luogo di sepoltura, utile anche per ottenere il trofeo collegato al ritrovamento di tutte le tombe dei membri della banda di Dutch Van Der Linde, dovrete seguire le seguenti indicazioni. Dirigetevi ad est di Donner Falls, nello stato dell'Ambarino: partendo dalla casa di Mysterious Hill, salite fino in cima alla collina che noterete nei paraggi, e troverete la tomba di Arthur.

A proposito, sapevate dove prende la tubercolosi Arthur Morgan?