Reggie Fils-Aime: l'ex dirigente Nintendo spiega perchè ha voluto lasciare la compagnia

Reggie Fils-Aime: l'ex dirigente Nintendo spiega perchè ha voluto lasciare la compagnia
di

Nel corso di un'intervista concessa ai colleghi di GameDaily.biz, l'ex presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, ha voluto illustrare i motivi che lo hanno spinto, all'inizio di quest'anno, a lasciare il suo incarico dirigenziale presso la casa di Kyoto che ha contribuito a dargli la notorietà di cui continua a godere tutt'oggi.

Discutendo di questo delicato argomento, Mr. "My Body is Ready" ha spiegato che "mentre pensavo a quale eredità avrei voluto davvero lasciare di questa mia esperienza con Nintendo, tutto mi è stato più chiaro alla morte del mio caro amico Satoru Iwata. Quell'evento ha rafforzato in me l'idea che viviamo solo una fugace esistenza. Mi ha spinto a essere introspettivo e a chiedermi quale eredità avrei voluto lasciare".

Sempre in merito al suo ritiro dall'industria videoludica e al dolore patito per la morte di Satoru Iwata, Fils-Aime ha poi aggiunto che "quell'evento ha certamente contribuito a cristallizzare in me l'idea che avrei dovuto spiegare in maniera chiara e intenzionale ciò che volevo fare. Ancora una volta, in termini di tempistica avevo bisogno che l'azienda si organizzasse e fosse pronta per accogliere questa scelta, e questi due fattori si sono determinati all'inizio di quest'anno. Quindi, è questo ciò che ha guidato i tempi scelti per il mio ritiro".

Sulle pagine di Everyeye.it abbiamo seguito l'intera vicenda di Reggie Fils-Aime che lascia Nintendo e ripercorso le tappe fondamentali della carriera di questo amato dirigente.

Quanto è interessante?
7