Reggie Fils-Aime: quest'anno non ci saranno problemi di scorte per Nintendo Switch

Reggie Fils-Aime: quest'anno non ci saranno problemi di scorte per Nintendo Switch
di

L'incredibile successo che Switch ha riscosso nel primo anno di commercializzazione ha colto Nintendo di sorpresa: per diversi mesi l'offerta Grande N non è stata in grado di soddisfare adeguatamente l'altissima domanda dei consumatori, ma ciò non si ripeterà nuovamente, afferma Reggie Fils-Aime.

Intervistato da Game Informer, il presidente di Nintendo of America ha infatti affermato che la Grande N ha lavorato duramente per assicurarsi che Switch non abbia problemi di scorte nei prossimi mesi, neanche in occasione dell'uscita di grandi titoli come Super Smash Bros Ultimate: "Il nostro obiettivo in quanto azienda è di guidare lo slancio delle vendite e creare entusiasmo al fine di convincere le persone che hanno sentito parlare dell'hardware, ma non l'hanno ancora comprato, a fare il salto decisivo. Il nostro più grande fallimento si verifica quando un consumatore interessato non trova la console sullo scaffale. Ci stiamo assicurando che la catena di rifornimento sia solida. E oggi siamo estremamente sicuri che saremo in grado di soddisfare la domanda", queste le parole di Reggie Fils-Aime.

Ricordiamo che Switch ha piazzato più di 15 milioni di unità nel suo primo anno di vita, e Nintendo prevede di distribuire altri 20 milioni di pezzi entro marzo 2019, per un totale di oltre 35 milioni di console in soli due anni.

Quanto è interessante?
10