Regista del film di Metal Gear ha provato Death Stranding: "I giocatori non sono pronti"

Regista del film di Metal Gear ha provato Death Stranding: 'I giocatori non sono pronti'
di

Sono sempre di più le fortunate persone che, una volta toccato con mano Death Stranding, sono rimaste choccate da ciò a cui Kojima Productions sta pian piano dando luce nei suoi studi.

Dopo le parole di Mads Mikkelsen e di Norman Reedus, entrambi impegnati in prima persona nel progetto di Kojima, arrivano le stordenti dichiarazioni di Jordan Vogt-Roberts, il regista che si sta occupando della trasposizione cinematografica di Metal Gear Solid.

Come potete leggere tramite il tweet che vi abbiamo riportato in calce alla notizia (che ritrare Vogt-Roberts in compagnia di Kojima e dello storico character designer di Metal Gear, Yoji Shinkawa), il regista ha avuto un assaggio del gioco in anteprima a porte chiuse, e le sensazioni da lui provate sono state a dir poco entusiastiche.

La qualità del mondo di gioco di Death Stranding sarebbe su un altro livello, secondo il suo parere, e viene inoltre fatto un curioso paragone con il film Mad Max Fury Road:

"Ricordate quando Fury Road vi ha fatto esplodere il cervello ma vi ha fatto anche chiedere (nel senso più buono) "come diavolo è possibile che questo miracolo esista?". Il tweet si conclude quindi con un epigrafico: "YOU. ARE. NOT. READY".

Dichiarazioni che non possono fare altro che aumentare il proverbiale hype che tanti giocatori nutrono nei confronti di questo misterioso gioco. Death Stranding è atteso in esclusiva su PlayStation 4, ad una data di lancio ancora ignota.

Quanto è interessante?
37