Remaster di Binary Domain e spin-off di Yakuza in Occidente nel futuro di SEGA?

Remaster di Binary Domain e spin-off di Yakuza in Occidente nel futuro di SEGA?
di

Nel corso di una recente intervista, Doisuke Saito, producer presso Ryo Ga Gotoku Studio, ha espresso la propria volontà di tornare a lavorare su Binary Domain, sparatutto in prima persona pubblicato da SEGA nel 2012 che, pur essendo stato accolto favorevolmente per le sue qualità ludiche, non riuscì a vendere in modo soddisfacente.

Parlando ai microfoni di GameBlog, Saito si è detto potenzialmente interessato ad un lavoro di rimasterizzazione del TPS pubblicato originariamente su PlayStation 3 e Xbox 360:

"Personalmente, mi piacerebbe. Se possibile, vorrei apportare qualche cambiamento che non riuscii ad implementare al tempo, e forse rifarei anche alcune parti". Il titolo, come detto, non fece granché bene dal punto di vista delle vendite, ma tutt'oggi viene ricordato da molti come una piccola perla nel suo genere. Che SEGA possa riproporlo su next-gen con migliorie tecniche e aggiuntive contenutistiche?

Oltre a questo, Saito si è nuovamente detto interessato a portare in Occidente Yakuza Ishin e Kenzan, due spin-off della serie, ancor oggi confinati nel mercato orientale. Il producer si dice contento che giochi come Ghost of Tsushima (giunto a quota 6.5 milioni di copie vendute) abbiano risvegliato l'entusiasmo nei confronti dell'ambientazione del Giappone feudale e dell'immaginario dei samurai:

"Anche molto prima di Ghost of Tsushima, volevo pubblicare giochi di samurai come Kenzan e Ishin in Occidente. Sfortunatamente, dopo Yakuza 0, siamo stati molto impegnati a rimasterizzare i titoli di Yakuza per PS4, quindi abbiamo perso l'occasione per lavorare su questi altri giochi. Tuttavia, Ghost of Tsushima ha aiutato i giocatori occidentali a interessarsi nuovamente ai samurai, quindi dovrei pensarci perché ora sarebbe un momento più opportuno per lanciare questi titoli".

FONTE: vgc
Quanto è interessante?
9