Esport

Reply Totem svelano roster Brawl Stars per 2023: verso la vittoria a Tokyo

di

Dopo un 2022 indimenticabile per Reply Totem con la vittoria del torneo di Brawl Stars a Valencia durante il DreamHack, oltre al successo alla Gamescom dello scorso agosto, l’organizzazione si prepara al nuovo anno competitivo per il titolo Supercell con qualche innesto cruciale per il futuro.

Con un video su YouTube pubblicato pochi giorni fa l’organizzazione nero-verde ha confermato la presenza nel team di Joker, Maury e Maru, reduci da due vittorie nel circuito Snapdragon, due vittorie nelle finali mensili e una Top 8 ai Mondiali. Ad accompagnarli non ci sarà Inso, coach nel 2022, ma Role, allenatore che guiderà la squadra assieme all’analyst Oscar. L’obiettivo per il 2023 è chiaro: confermarsi come migliore squadra di Brawl Stars in Europa e conquistare la scena mondiale, a partire dalla finale del circuito Snapdragon che si terrà a Tokyo.

Federico Morchio, co-founder di Reply Totem, ha affermato: “Il 2023 comincia subito con un grande cambiamento per noi. Inso è stato un amico e membro chiave per il team negli ultimi due anni e gli auguriamo il meglio per il futuro. Seguiamo e crediamo in Brawl Stars come esport sin dai nostri inizi, e accogliere Role nel suo nuovo ruolo di coach sarà una delle sfide che ci permetterà di fare un vero e proprio ‘level up’ competitivo. Joker, Maury e Maru sono estremamente motivati e carichi per quello che li aspetta e non vedono l’ora di competere a Tokyo per il titolo internazionale Snapdragon. Le aspettative sono tante e siamo certi che anche quest’anno lo spettacolo non mancherà!“.

Considerate anche le tante novità per il Brawl Stars Championship 2023 confermate dalla stessa Supercell, quest’anno potrebbe rivelarsi mozzafiato per gli appassionati del titolo competitivo mobile.

Quanto è interessante?
1