Resident Evil 2: Capcom ha cambiato il background narrativo di Leon

Resident Evil 2: Capcom ha cambiato il background narrativo di Leon
di

In sordina, Capcom ha apportato un piccolo ma netto cambiamento al background narrativo di Leon Kennedy, uno dei due protagonisti con cui potremo avventurarci una seconda volta nella Raccoon City dell'attesisimo rifacimento di Resident Evil 2.

I cultori dell'originale survival horror pubblicato originariamente nel 1998, ricorderanno bene la premessa che faceva da sfondo alle sventure di Leon: il giovane poliziotto si era recato al suo primo giorno di lavoro con un notevole ritardo, ancora vittima di una pesante sbornia conseguente alla rottura con la sua fidanzata avvenuta la sera precedente.

Nel remake di Resident Evil 2, Capcom ha invece optato per una descrizione molto più asciutta e spersonalizzante, che temiamo possa scontentare i fan che ormai erano affezionati alla versione dei fatti originale.

"Il nuovo ufficiale Leon S. Kennedy è stato assegnato a Raccoon City", leggiamo dalla nuova scheda informativa assegnata a Leon. "Prima di diventare operativo, Kennedy era in attesa a casa, attendendo gli ordini. Dal momento che nessuno lo ha contattato e che sembrava che qualcosa fosse andato storto, Kennedy si è diretto alla stazione. Alcuni giorni più tardi, dopo essere giunto a Raccoon City, la sua vita è cambiata".

Ricordiamo che Resident Evil 2 è atteso il 25 gennaio 2019 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Quanto è interessante?
17