Resident Evil 3 Remake: Nemesis sarà ancora più avanzato di Mr. X, promette Capcom

Resident Evil 3 Remake: Nemesis sarà ancora più avanzato di Mr. X, promette Capcom
di

Peter Fabiano, produttore della serie Resident Evil, ha fatto una lunga chiacchierata con la redazione di Official PlayStation Magazine. Oltre a confermare che Project REsistance non sarà canonico, ha anche avuto modo di parlare del processo di sviluppo di Nemesis, il temibile antagonista principale di Resident Evil 3 Remake.

Il produttore ha affermato che il team che si sta occupando dello sviluppo della bioarma, non solo ha tratto ispirazione dal lavoro fatto sul Tyrant Mr. X di Resident Evil 2 Remake, ma sta anche tentando di superarlo.

"I processi di sviluppo di Resident Evil 3 e Resident Evil 2 hanno alcuni punti in comune, ed entrambi utilizzato il RE Engine. Abbiamo ovviamente implementato alcuni elementi nati da ciò che abbiamo imparato dal Tyrant di RE2, ma Nemesis ha un modo tutto suo di generare terrore, ed è un inseguitore instancabile capace di utilizzare delle armi", ha detto Fabiano. "Durante lo sviluppo, il nostro director ha visto ciò che ha fatto il team di Resident Evil 2 l'anno scorso con il Tyrant, e ha deciso di fare di meglio con Nemesis. Quando ci siamo approcciati al design e all'intelligenza artificiale di Nemesis, eravamo impressionati da ciò che ha fatto il team con il Tyrant, ma allo stesso tempo volevamo essere sicuri di conferire a Nemesis un marchio del terrore tutto suo. Lo vedrete quando giocherete al titolo".

Capcom riuscirà nel suo intento? Lo scopriremo il prossimo 3 aprile, quando Resident Evil 3 Remake verrà pubblicato su PlayStation 4, Xbox One e PC.

FONTE: PSU
Quanto è interessante?
6