di

L'impronta action data da Capcom a Resident Evil 3 Remake non è piaciuta molto ai puristi del survival horror. A correre in loro soccorso ci pensa però DPO23, l'autore della celebre mod che stravolge le animazioni dei volti di Resident Evil 2 Remake. Il suo nuovo progetto è, se possibile, ancora più inquietante!

L'incredibile duttilità del RE Engine ha infatti permesso allo youtuber di alterare le espressioni facciali dei protagonisti di Resident Evil 3 Remake utilizzando il medesimo sistema escogitato per il rifacimento current-gen del precedente kolossal a tinte oscure di Capcom.

Per raggiungere gli spaventosi risultati che potete ammirare nel video a inizio articolo, DPO23 ha cambiato diversi parametri della grafica di RE3 Remake per aumentare del 500% tutti gli elementi correlati, appunto, alla gestione delle animazioni del volto dei personaggi a schermo.

Proprio come avvenuto nell'irrealistico dialogo tra le versioni super-deformed di Leon Kennedy e Marvin Branagh nel Remake di Resident Evil 2, anche stavolta le scene più intense della nuova edizione di Resident Evil 3 vengono letteralmente stravolte da attori con un'espressività tanto accentuata da far somigliare il tutto alla sequenza mal riuscita di un B-movie di genere splatter horror.

Secondo l'autore di questo video, Carlos con le animazioni aumentate artificialmente del 500% "è uguale a Brendan Fraser, provate a farmi cambiare idea!": in attesa di conoscere il vostro parere al riguardo, vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Resident Evil 3 Remake.

Quanto è interessante?
6
Resident Evil 3 Remake non fa paura? Provatelo con la mod che stravolge i volti!