di

Dopo una lunga sequenza di rumor, finalmente la verità è emersa in apertura del PlayStation State of Play del 2 giugno 2022. Capcom è ufficialmente al lavoro su Resident Evil 4 Remake, che segnerà il ritorno del grande classico uscito originariamente a inizio 2005 su GameCube e pochi mesi dopo anche su PS2.

E ad accompagnare il trailer cinematografico che mostra la disavventura di Leon S. Kennedy nella terra spagnola sotto il controllo dei Los Illuminados ci sono altre grosse conferme: il rifacimento del quarto episodio sarà un progetto solo next-gen con uscita fissata su PlayStation 5 (e con enorme probabilità anche Xbox Series X/S) per il 24 marzo 2023.

E non è ancora finita: Resident Evil 4 Remake sarà compatibile anche con PlayStation VR2, in quanto sono in lavorazione contenuti specifici per il nuovo visore di Sony, sebbene al momento non è chiara quale sia la natura dei progetti in cantiere per supportare la realtà virtuale. Capcom vuole dunque fare le cose in grande con questo ulteriore remake della sua serie di punta, che prosegue la scia già inaugurata nel 2019 con Resident Evil 2 e proseguita un anno dopo con Resident Evil 3.

Resta inoltre l'enorme curiosità di scoprire come la casa giapponese ritoccherà le varie componenti del gioco, dato che si è rumoreggiato di un Resident Evil 4 Remake diverso dall'originale. Il discorso comprende anche la narrativa: negli scorsi mesi Shinji Mikami sperava in una storia migliore per Resident Evil 4 Remake rispetto a quella che concepì all'epoca per la versione originale.

Non resta che attendere il prossimo 24 marzo per scoprire come verrà rispolverato uno dei più apprezzati Survival Horror Action di sempre.

Quanto è interessante?
10