Resident Evil Village e Alcina Dimitrescu: il fascino irresistibile della paura

di

Francesco Fossetti e Francesco Toniolo analizzano il fenomeno Alcina Dimitrescu, la gigantessa dei record di Resident Evil Village. Quale rapporto sussiste tra attrazione e paura?

Da madre amorevole a icona sexy, da carnefice a vittima: quello di Alcina Dimitrescu è un vero e proprio fenomeno che travalica i confini videoludici, con sfumature caratteriali (e fisiche) che le consentono di ritagliarsi uno spazio sempre più ampio nel cuore e nella mente degli appassionati, e questo a prescindere dalle attività che la riguardano in Re Village.

Grazie al suo rapporto con i personaggi che gravitano attorno all'ultimo kolossal horror di Capcom, a cominciare ovviamente dalle figlie Bela, Cassandra e Daniela, Alcina Dimitrescu ha costruito su sé una lore tutta propria, con declinazioni che spaziano dalle ricostruzioni dei fan ai più classici dei "what if", con storie alternative contestualizzate nella narrazione di Resident Evil Village incentrata su Madre Miranda.

Per sviscerare ulteriormente l'argomento, oltre al video che campeggia a inizio articolo invitiamo gli interessati a leggere il nostro speciale su RE Village e l'interesse per Alcina Dimitrescu a firma di Francesco Toniolo.

Quanto è interessante?
4