di

Nel corso della serata odierna, giovedì 2 aprile, Sony e Naughty Dog hanno ufficialmente confermato un secondo rinvio di The Last of Us Parte 2, ora privo di una data di uscita.

In seguito alla notizia, Jason Schreier ha condiviso il Tweet che trovate in calce a questa news. Nel cinguettio, il noto editor di Kotaku afferma che molti sviluppatori gli hanno riferito che il titolo Naughty Dog stava rispettando le tempistiche previste. Le ragioni del posticipo, riportano le sue fonti, sono dunque da ricercarsi nelle attuali difficoltà legate a produzione, distribuzione e vendita di copie fisiche, legate ovviamente alla crisi sanitaria generata dal Coronavirus/COVID-19. Inoltre, riferisce ancora l'editor, il passaggio del lavoro in modalità remoto non avrebbe interrotto pratiche di crunch in alcuni settori dello sviluppo del gioco. Ovviamente, lo ricordiamo, si tratta di informazioni non ufficiali e non confermate.

Ufficiale è invece il messaggio che Naughty Dog ha voluto condividere con il pubblico e che vi riportiamo di seguito:

"Come probabilmente avrete appena visto, la pubblicazione di The Last of Us Parte 2 è stata posticipata. Siamo certi che questa notizia sia spiacevole per voi esattamente quanto lo è per noi. Vogliamo raggiungervi per offrire a voi tutti membri della nostra community alcune ulteriori informazioni.
La buona notizia è che abbiamo quasi concluso lo sviluppo di The Last of Us Parte 2. Stiamo nel pieno del processo di risoluzione degli ultimi bug.
Tuttavia, nonostante ciò, abbiamo dovuto fare i conti con il fatto che, a causa di questioni logistiche al di là del nostro controllo, non potremmo lanciare The Last of Us parte 2 in maniera per noi soddisfacente. Vogliamo essere certi che tutti giochino a The Last of Us Parte 2 indicativamente nello stesso periodo, e assicurarci di aver fatto tutto il possibile per garantire a tutti la migliore esperienza possibile. Questo implica il posticipo del gioco sino a un momento in cui potremo risolvere queste difficoltà logistiche.
Siamo dispiaciuti da questa decisione ma in definitiva abbiamo accettato che questo è ciò che è meglio e giusto per tutti i nostri giocatori. Speriamo non si tratti di un lungo ritardo e vi aggiorneremo non appena avremo nuove informazioni da condividere.
Auguriamo a voi, alle vostre famiglie e ai vostri amici di restare in salute. Grazie per essere dei fan straordinari e per il continuo supporto. Prendetevi cura di voi!".

Nella stessa serata, sono stati pubblicati nuovi screenshot di The Last of Us Parte 2.

Quanto è interessante?
14