di

Digital Foundry ha pubblicato un primo video comparativo per le edizioni Xbox One X e PlayStation 4 Pro di Rise of the Tomb Raider, basandosi sulla demo presentata alla Gamescom 2017 di Colonia. Il filmato è stato riportato in cima alla notizia.

La redazione inglese ha speso trenta minuti abbondanti in compagnia della demo di Rise of the Tomb Raider ottimizzata per Xbox One X, ricavando impressioni molto positive. Allo stato attuale, quella Microsoft si presenta come la versione console più performante in assoluto, con la reale possibilità di raggiungere i 4K nativi di risoluzione nella modalità apposita.

Come segnalato in precedenza dalla stessa Digital Foundry, la versione Xbox One X di Rise of the Tomb Raider gode anche di un frame rate più solido nella modalità a 60fps e di una serie di effetti visivi importati dalla versione PC nella modalità "arricchita".

Per conoscere più nel dettaglio il lavoro svolto da Nixxes con l'ottimizzazione del gioco sulla nuova console Microsoft, non rimane che attendere la patch per abilitare il supporto a Xbox One X di Rise of the Tomb Raider prevista per il 7 novembre.

Quanto è interessante?
10