Rocket League gratis: trucchi per vincere in modalità 1v1

Rocket League gratis: trucchi per vincere in modalità 1v1
di

Gli scontri uno contro uno sono sicuramente i meno caotici di Rocket League, ma sono altrettanto sicuramente quelli che richiedono più attenzione, strategia e abilità individuale. In questa guida vi forniremo alcuni consigli per vincere più facilmente in modalità 1v1.

Come in tutte le altre modalità di gioco di Rocket League, ogni scontro uno contro uno si apre con la palla al centro del campo e i giocatori pronti a contendersela attraverso un faccia a faccia che decreterà a chi verrà assegnato il possesso del pallone. Questo tipo di scontro si ripeterà dopo ogni gol, e di nuovo entrambi i giocatori avranno l’opportunità di guadagnare la palla arrivando per primi al centro del campo. Per affrontare un faccia a faccia di questo tipo, potete utilizzare due diverse strategie:

  • Offensiva - se volete tentare di sfruttare lo scontro per portarvi subito in vantaggio, questa è la strategia giusta per voi. Partite quindi decisi e con il boost attivo, assicurandovi di raccogliere tutti i rifornimenti che troverete lungo la vostra strada, in modo tale da cercare di arrivare per primi sul pallone. Da qui si aprono poi altre due possibilità: nel caso in cui il vostro avversario decida di giocare in difesa, il consiglio è quello di colpire la palla in basso e di punta, così da indirizzarla verso la porta avversaria con una traiettoria a pallonetto, difficile da intercettare e che con buone probabilità potrebbe finire direttamente in gol. Al contrario, qualora il vostro avversario decida di affrontarvi a tutta velocità, dovrete cercare di colpire il pallone con la maggior superficie della vostra auto possibile, in modo tale da impedire all’avversario di spedirla verso la vostra porta: per farlo, saltate poco prima dell’impatto, continuate ad utilizzare il boost per salire di quota e aumentare la forza d’impatto, e inclinate l’auto in modo tale da colpire il pallone con la “pancia”. Se sarete fortunati, potreste riuscire ad imprimere la direzione della porta avversaria alla palla.
  • Difensiva - utilizzare questa tattica è sicuramente più rischioso della precedente, poiché richiede grandi abilità nel gioco aereo. Una volta scaduto il conto alla rovescia iniziale, infatti, il vostro scopo sarà quello di ritirarvi nelle vicinanze della vostra porta per difenderla, lasciando però il possesso di palla al vostro avversario, che sarà quindi libero di tirare. Per riuscire a parare il colpo in arrivo dovrete avere una certa esperienza con il gioco aereo, e la difficoltà di questa strategia sta proprio qui, ma nel caso riusciate ad evitare di subire gol è probabile che vi troviate la strada spianata ad un rapido e letale contropiede, anche grazie al fatto che il vostro avversario avrà ormai utilizzato quasi tutto il boost a sua disposizione.

Proprio la gestione del nitro diventa fondamentale durante uno scontro uno contro uno, poiché essendo completamente soli in campo non avrete nessun compagno a difendere la porta se sbaglierete un colpo, oppure nel caso abbiate terminato del tutto le scorte di carburante. Di conseguenza, dovrete imparare a conservare il boost per le situazioni critiche, sia in difesa che in attacco, e per recuperare rapidamente il pallone nelle situazioni di contropiede avversario, senza sprecarlo per giocate che non vi diano la certezza di poter portare dei risultati. In ogni caso, ricordate di raccogliere sempre i rifornimenti di carburante disseminati per tutto il campo di gioco, i quali saranno fondamentali per il vostro sostentamento, e senza i quali resterete a secco per gran parte del tempo, condizionando in negativo la vostra partita.

Alla gestione del carburante si lega a doppio filo la lettura delle situazioni di gioco, e in particolare la capacità di capire quando intervenire direttamente sul pallone e quando, invece, utilizzare una tattica più attendista. In linea generale, la strategia migliore da utilizzare quando il vostro avversario ha il possesso del pallone è aspettare il suo tocco, dopodiché decidere se e come intervenire: così facendo eviterete di partire troppo presto per tentare di intercettare la palla, rischiando di essere dribblati e lasciare scoperta la vostra porta, ma al contrario sarete in grado di anticipare voi il vostro avversario, guadagnando un vantaggio importante.

Vi ricordiamo che, a partire dal 23 settembre, Rocket League è gratis in versione free to play su tutte le piattaforme (PC, Playstation 4, Xbox One, Nintendo Switch).

Quanto è interessante?
4