di

Studiando nel dettaglio il comparto tecnico di Saints Row The Third Remastered, il sempre più affermato collettivo di "analisti grafici" di Digital Foundry ha giudicato in maniera estremamente positiva il lavoro svolto dal team di Sperasoft.

Il nuovo video approfondimento curato da DF si sofferma sui numerosi interventi che la software house ha compiuto per attualizzare il kolossal a mondo aperto di Volition e Deep Silver. I ragazzi di Digital Foundry sottolineano ad esempio la presenza di modelli poligonali sensibilmente più curati sia per i personaggi principali che per i PNG, gli interni e le ambientazioni esterne della città di Steelport.

La rielaborazione grafica di Sperasoft tocca anche il sistema di illuminazione, con l'adozione del supporto all'HDR, la presenza di God Rays e una riscrittura quasi totale dell'illuminazione globale, tutti fattori che contribuiscono a rendere Saints Row The Third Remastered uno dei migliori porting che siano stati sviluppati in questa generazione di console.

Degne di nota sono poi le modifiche attuate negli effetti particellari, nel motion blur e nella gestione del traffico, con l'introduzione di un numero ben più elevato di veicoli e di pedoni: le uniche sbavature riscontrate da Digital Foundry riguardano il comparto audio, con un sonoro identico a quello del titolo originario e l'assenza di ulteriori brani da ascoltare accendendo alle stazioni radio di Steelport.

Per un'analisi più approfondita sui contenuti dell'ultimo progetto targato Deep Silver per PS4 e Xbox One, vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Saints Row The Third Remastered a firma di Federico Sardo.

Quanto è interessante?
5