Salt and Sacrifice recensione: un soulslike 2D da non lasciarsi sfuggire!

di

Il seguito di Salt and Sanctuary non ha deluso le aspettative: eccovi la nostra videorecensione Salt and Sacrifice, l'ambizioso soulslike 2D sviluppato da Ska Studios.

Indossando i panni dell'Inquisitore Marchiato, bastano davvero poche ore per accorgersi dell'impegno profuso dalla software house indie per evolvere e potenziare l'esperienza di gioco offerta dal precedente capitolo della serie.

La nuova fatica degli studi Ska propone infatti un gameplay davvero ricco e stratificato, merito delle numerose attività da svolgere e dalle emozioni restituite dalle battaglie contro mostri, cavalieri posseduti e stregoni d'ogni sorta, tanto in singolo quanto in cooperativa. Meno entusiasmante è invece il lavoro svolto sulla componente grafica, specie per quanto concerne il design delle sprite dei nemici e le loro animazioni.

Per saperne di più sull'ultimo progetto soulslike di Ska Studios, oltre al video che campeggia a inizio articolo vi consigliamo di rimanere sulle pagine di Everyeye.it per leggere la nostra recensione di Salt and Sacrifice a firma di Giovanni Panzano, dove potete trovare tantissimi altri spunti di riflessione sui contenuti e sull'impianto ludico di questa piccola grande gemma action ruolistica in arrivo domani, 10 maggio, su PC, PS4 e PlayStation 5.

Quanto è interessante?
1