Esport

La Sampdoria entra nell'Osservatorio Italiano Esports per ampliare la presenza nel settore

La Sampdoria entra nell'Osservatorio Italiano Esports per ampliare la presenza nel settore
di

L'U.C.Sampdoria entra a far parte del network dell'Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore.

L'accordo rientra nella strategia del club di accrescere la propria presenza negli Esports e di creare connessioni con i principali player del settore grazie alla rete sviluppata dall'OIES.

Questa, attualmente, tra i suoi membri annovera FIGC, GroupM, Infront, Federesports, Panasonic e arena, oltre a due dei team più importanti della scena italiana come Exeed e Notorious Legion.

«Siamo molto soddisfatti di essere il primo club di calcio italiano ad entrare a fare parte dell'Osservatorio Italiano Esports – dichiara Marco Caroli, Direttore Marketing U.C. Sampdoria. Siamo stati la prima squadra della Serie A ad esplorare questo settore e vogliamo spingerci verso nuovi orizzonti, giocando in anticipo il futuro».

L'OIES continua nella sua opera di riunire i più importanti stakeholder del settore, per accelerare il progresso del movimento Esports italiano. Saranno presto annunciati nuovi membri e la creazione di convenzioni di servizi da mettere a disposizione degli iscritti all'Osservatorio.

"L'ingresso di un club storico e autorevole come la Sampdoria mostra quanto sia attuale il trend degli Esports in Italia - commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell'Osservatorio – La Sampdoria è stata pioniera tra le squadre di calcio italiane a sperimentare gli Esports come canale di engagement. Averla nel nostro network è un motivo di orgoglio e arricchirà sicuramente l'esperienza che la nostra rete potrà offrire al mercato".

Quanto è interessante?
1