Saturnalia: orrore e mattanze in un paesino della Sardegna

di

Sin da quando il gioco horror Saturnalia ambientato in Sardegna è stato mostrato per la prima volta, l'opera firmata dallo studio italiano Santa Ragione ha catturato l'attenzione non solo per la sua ambientazione, ma anche per uno stile visivo intrigante ed inquietante.

Con la versione definitiva ora disponibile su PC, abbiamo avuto modo di approfondire a fondo il particolare horror roguelike realizzato da Santa Ragione: nella nostra recensione di Saturnalia evidenziamo tutte le caratteristiche più peculiari del progetto, che si conferma come un'esperienza d'orrore piuttosto coinvolgente al netto tuttavia di alcuni limiti, a partire da una durata non particolarmente consistente (che si aggira sulle sei ore) ed un comparto ludico che, dopo aver conquistato nelle prime fasi ad alto tasso di tensione, tende ad affievolirsi un poco alla volta.

A fare da contraltare ci pensa però una direzione artistica molto ispirata che accentua ulteriormente le atmosfere macabre alla base del gioco, oltre all'ampia libertà d'azione e di approcci lasciata al giocatore per affrontare l'avventura come ritiene più opportuno. Come sottolineato al termine della recensione, Saturnalia probabilmente funziona meglio più sul piano che in termini di gameplay, ma nel complesso si tratta di un'esperienza che riesce a dimostrarsi piacevole, soprattutto per gli amanti dei giochi horror.

Quanto è interessante?
1