Scalebound: Hideki Kamiya è davvero intenzionato a risuscitare il gioco, ecco l'intervista

Scalebound: Hideki Kamiya è davvero intenzionato a risuscitare il gioco, ecco l'intervista
di

I vertici di PlatinumGames non mollano la presa e continuano a puntare i riflettori su Scalebound. In una recente intervista con VGC, Hideki Kamiya ha rimarcato la volontà di resuscitare la chiacchierata IP ruolistica.

Nelle scorse settimane lo stesso Kamiya aveva infiammato i fan dalle pagine di IGN, sostenendo la possibilità di ritornare su Scalebound, l'action RPG che avrebbe dovuto arricchire la line up di Xbox One e il cui progetto venne alla fine cancellato da Microsoft. Il boss di PlatinumGames è tornato a parlare del gioco dando nuovo vigore all'ipotesi. Rispondendo ai colleghi di VGC sullo stupore generato dalla notizia, Hideki Kamiya ha dichiarato: "Penso che sia molto strano, ad essere onesto, ho partecipato a molte interviste da quando il progetto è stato chiuso e ho detto molte volte che mi piacerebbe riportarlo in vita". Lo sviluppatore ha poi aggiunto: "Avendo ottenuto qualcosa con questo gioco, come creatore mi piacerebbe vederlo finito. Sento i fan dire che vogliono davvero giocarlo, il che è un peccato, e vorrei darglielo".

Kamiya ha proseguito: "L'ho detto in tante interviste senza ricevere reazioni ma ora la risposta è stata forte e ne sono felice. No, non è uno scherzo: dico sul serio, si!". Circa la possibilità di un nuovo dialogo con Microsoft, lo sviluppatore ha dichiarato: "Non posso confermare o negare nulla, ma potremmo parlare con Microsoft. Potremmo anche parlare con Nintendo, Sony, Capcom, Konami o chiunque altro!".

Insomma, PlatinumGames sembra puntare davvero sulla rinascita di Scalebound. Non resta che incrociare le dita e sperare che qualche publisher corra in soccorso degli sviluppatori.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
8