Scalebound tornerà? Inaba e Kamiya vogliono parlarne seriamente con Microsoft

Scalebound tornerà? Inaba e Kamiya vogliono parlarne seriamente con Microsoft
di

Il progetto Scalebound è stato cancellato all'inizio del 2017 ma la community non si è mai arresa e da anni spera in una ripresa dello sviluppo e dello stesso avviso sono anche Atsushi Inaba e Hideki Kamiya di PlatinumGames.

Intervistato da IGN Japan, Atsushi Inaba, Presidente di PlatinumGames, ha lanciato un vero e proprio appello a Microsoft: "Kamiya parla sempre di Scalebound e non vedrebbe l'ora di riprendere i lavori sul progetto... e onestamente anche io. Non è un semplice proposito, ne voglio parlare direttamente con Microsoft e del resto non hanno molte possibilità per utilizzare quell'IP... Lancio un nuovo appello a Phil: facciamolo insieme!"

Chissà se Phil Spencer (recentemente nominato CEO di Microsoft Gaming) accoglierà l'appello del Presidente di PlatinumGames. Dopo la cancellazione la casa di Redmond ha messo una pietra sopra a questa IP e la storia dello sviluppo e della cancellazione di Scalebound sembra appartenere ormai ad un passato remoto per Microsoft, ma chissà che in futuro le cose non possano cambiare.

PlatinumGames svilupperà giochi diversi rispetto al passato e Inaba guarda con attenzione al mercato dei Gaas e dei giochi multiplayer a lunga durata in alternativa ai giochi single player che dovrebbero comunque restare una parte importante del DNA dello studio giapponese.

FONTE: IGN Japan
Quanto è interessante?
10