Scorn: per il director gli SSD sono importanti ma la CPU è la vera svolta della next-gen

Scorn: per il director gli SSD sono importanti ma la CPU è la vera svolta della next-gen
di

Il Director di Scorn, Ljubomir Peklar, è tornato a parlare dei punti di forza che caratterizzeranno la next-gen. Nonostante le tante parole spese per elogiare gli SSD, il vero punto di svolta per lo sviluppatore saranno le CPU.

In una recente intervista con MSPowerUser, Peklar ha parlato dell'approccio che Ebb Studios sta adottando nei confronti della next-gen: "Non volevamo portare Scorn sull'attuale generazione di console perché vogliamo che il nostro gioco venga giocato a 60 FPS. Sarebbe quasi impossibile senza grandi sacrifici. La next-gen è invece caratterizzata dalla reattività, dalla fluidità e dal minor spreco di tempo. Il problema però è che queste funzionalità non sono facilmente apprezzabili attraverso i video o gli streaming".

Lo sviluppatore ha poi continuato il discorso promuovendo le nuove CPU: "Tutti stanno promuovendo gli SSD come prossima grande novità e gli SSD aiuteranno molto la gestione delle risorse. Ma il principale problema dell'attuale generazione è la potenza delle CPU. Ecco quale sarà la differenza più grande con la next-gen. L'hardware di nuova generazione semplifica il lavoro perché non devi sforzarti troppo e puoi concentrarti solo sull'arte".

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che Scorn dovrebbe uscire nel periodo di lancio delle nuove console e sarà disponibile per Xbox Series X e per PC.

FONTE: vg247
Quanto è interessante?
7