Scorn, l'horror si fa nextgen con DirectStorage: sarà il primo gioco PC a supportarlo

Scorn, l'horror si fa nextgen con DirectStorage: sarà il primo gioco PC a supportarlo
di

Dopo averci offerto un assaggio della terrorizzante soundtrack di Scorn, il team di Ebb Software conferma il pieno supporto della loro avventura horror a DirectStorage: sarà il primo videogioco PC a supportare la tecnologia di Microsoft su cui si basa la Xbox Velocity Architecture di Xbox Series X/S.

In un eloquente post condiviso sui social, gli sviluppatori indie sottolineano che Scorn supporterà la tecnologia DirectStorage della casa di Redmond sia su PC che su console Xbox di ultima generazione. Il sistema in questione riformula le modalità controllo classiche delle operazioni I/O effettuate dalle console e dai PC, ottimizzandone l'intero processo per ridurne il carico sulla CPU e offrire, così facendo, dei vantaggi nelle velocità di avvio e caricamento.

Per saperne di più sulla funzione adottata da Microsoft per progettare Xbox Series X/S e la Xbox Velocity Architecture, vi lasciamo allo speciale a firma di Alberto Lala su cos'è e come funziona DirectStorage.

Se invece volete addentrarvi nell'inferno alieno del nuovo progetto a tinte oscure di Ebb Software, vi consigliamo di leggere il resoconto della nostra prova di Scorn, l'horror inquietante e malato che sarà disponibile a ottobre su PC, Xbox Series X/S e nel catalogo del Game Pass sin dal day one.

Quanto è interessante?
5