di

Come promesso, il team di Rare ha ufficialmente presentato le novità in arrivo in Sea of Thieves nel corso del prossimo anno, con il 2021 che porterà con sé un'ampia selezione di innovazioni.

Con un appuntamento video dedicato, il team di sviluppo dell'avventura piratesca ha voluto preparare gli aspiranti bucanieri di tutto il mondo all'avvio del terzo anno di vita della produzione. Nel corso del solo 2020, il titolo ha ospitato una ciurma complessiva di oltre 11 milioni di giocatori, suddivisi più o meno equamente tra PC e console, con Sea of Thieves ottimizzato per Xbox Series X e Xbox Series S. Guardando al futuro, Rare annuncia di voler dedicare tutte le proprie energie alla modalità Avventura, mentre si ridurrà il focus su Arena, che non riceverà ulteriori aggiornamenti.

Nell'offrire maggiori dettagli, Rare ha annunciato l'abbandono del sistema di aggiornamenti mensili per Sea of Thieves: da gennaio 2021, il supporto al gioco si strutturerà in Stagioni. Queste ultime dureranno circa 3 mesi e prenderanno il via con nuovi contenuti, per poi proseguire con eventi live, nuove ricompense e patch migliorative. Si aggiunge inoltre un nuovo sistema di progressione stagionale, costituito di 100 livelli di Pirate Renown, oltre ad una ulteriore serie di sfide piratesche. Sarà così possibile ottenere ricompense per il proprio personaggio o per la propria nave. I giocatori potranno optare per l'acquisto di un Plunder Pass opzionale, che darà accesso a ricompense esclusive.

Quanto è interessante?
5