Sea of Thieves: il codice sorgente della Beta svela la presenza di nuovi contenuti

di

La Closed Beta di Sea of Thieves attualmente in corso è stata analizzata attentamente dal dataminer "M4rx" il quale ha scoperto la presenza di numerosi contenuti non ancora svelato nel codice sorgente del client di prova.

M4rx in particolare parla di alcuni file relativi al Kraken, il gigantesco mostro marino protagonisti di tante leggende. Presenti anche nuove animazioni, opzioni di personalizzazione aggiuntive per la nave (timone, albero, vele, cannoni, scocca esterna), nemici inediti (come le sirene), NPC e negozi non presenti nella Beta.

Non è certo che questi contenuti possano essere presenti nel gioco completo, i file sono effettivamente presenti nel codice ma potrebbe trattarsi di materiale rimosso, per scoprirlo dovremo attendere il lancio di Sea of Thieves fissato per il 20 marzo su Xbox One, Xbox One X e Windows.

Sea of Thieves sarà il primo gioco Microsoft Game Studios ad inaugurare il nuovo corso di Xbox Game Pass e sarà quindi accessibile sin da subito (senza costi extra) a tutti gli abbonati al servizio.

Quanto è interessante?
7