Sea of Thieves paura del mare? Rare ha pensato anche alla talassofobia

Sea of Thieves paura del mare? Rare ha pensato anche alla talassofobia
di

Sea of Thieves ha aggiunto l'Auto-Float per aiutare i giocatori affetti dalla paura delle grandi distese d'acqua a godersi la vita piratesca. Questa nuova opzione permette ai giocatori di galleggiare automaticamente ed è indirizzata sopratutto agli utenti affetti da talassofobia, ovvero la paura del mare, delle acque profonde, e della distanza dalla terra ferma.

L'Auto-Float si può attivare dal menù impostazioni ed è pensato per minimizzare gli effetti dei "bagni imprevisti" sui pirati affetti da questa fobia. Il sito ufficiale di Rare descrive così la funzione: "se doveste cadere da un'alta scogliera o se la vostra nave colasse a picco per via di una palla di cannone con questa opzione attiva non affonderete nelle profondità del mare ma tornerete a galla automaticamente".

Il successo di Sea of Thieves non sembra destinato a terminare e durante lo scorso mese ha superato i 15 milioni di utenti attivi su PC e Xbox One, un traguardo importante per l'esclusiva Microsoft. In ogni caso, non è la prima volta che le software house aggiungono opzioni per migliorare l'accessibilità dei propri prodotti: anche Obsidian ha introdotto una modalità per aracnofobici in Grounded, il suo recente survival ambientato in un giardino.

FONTE: gamespot
Quanto è interessante?
7